Vai alla Home Page
×
Header pagina
Il Territorio
le Colline intorno a Nizza Monferrato le Colline intorno a Nizza Monferrato
i Vigneti di Nizza Monferrato i Vigneti di Nizza Monferrato
Nizza Monferrato è un piccolo e suggestivo paese, che si estende tra il torrente Belbo e il Rio Nizza situato nel cuore del Monferrato. L'abitato è caratterizzato da un tipico paesaggio collinare, in una zona dal clima mite particolarmente favorevole alla coltivazione della vite.

L'economia del territorio è di tipo Commerciale ed Agricolo e raggiunge punte di assoluta eccellenza per quanto riguarda la produzione vitivinicola: grandi uve DOC e DOCG come la Barbera, il Dolcetto, il Moscato, il Brachetto, il Cortese, la Freisa e il Grignolino. Il vitigno principe di queste colline è la Barbera, che trova condizioni pedoclimatiche particolarmente favorevoli per la sua maturazione.

I produttori ottengono da queste pregiate uve una Barbera d'Asti di tali qualità organolettiche, da indurre gli organi competenti a riconoscere una sottozona di altissimo pregio, quella che rappresenta il territorio dei 18 comuni in cui si può produrre la Barbera d'Asti Superiore Nizza, che dal 2014 ha ottenuto il riconoscimento DOCG: nasce così il NIZZA DOCG.
il Palazzo Comunale di Nizza Monferrato il Palazzo Comunale di Nizza Monferrato
il Palazzo Crova di Nizza Monferrato il Palazzo Crova di Nizza Monferrato
Nel centro storico di Nizza si trovano alcuni edifici storici di particolare interesse, primo tra tutti il Palazzo Comunale, del XIV-XV secolo sormontato dall'antica torre campanaria del Municipio, conosciuta dai nicesi come "el Campanon".

Sempre nella piazza Martiri di Alessandria si trova il Palazzo De Benedetti, splendida residenza del XVIII secolo. Qui è presente inoltre l'Ospedale Santo Spirito, ricavato in un'antichissima costruzione che ha sempre ospitato comunità di religiosi e al suo interno ospita la minuscola Chiesa del Santo Spirito, con portale in legno intagliato, restaurata nel 1877.

Non ultimo certamente è Palazzo Crova, esempio di residenza nobiliare cittadina del XVIII secolo, comprende un bell'edificio, opera dell'architetto Robilant e un giardino racchiuso in alte cinte murarie. Attualmente è sede dell'Enoteca Regionale, della Condotta Slow Food delle Colline Nicesi, del Presidio del Cardo Gobbo di Nizza e dell'Associazione Produttori del Nizza - Barbera d'Asti.