Azienda Vitivinicola

Scagliola Vini

Titolare

Silvia Scagliola

Barbera d'Asti Superiore Nizza

Foravia

Vino: Barbera d’Asti Superiore Nizza

Vitigno: Barbera 100%

Denominazione: Denominazione di Origine Controllata e Garantita

Zona di produzione: Vigne in Agliano Terme

CRU O NOME DI FANTASIA: “Foravia”

ESPOSIZIONE: Vigne in Agliano Terme Sud/Ovest

SUPERFICIE VITATA A BARBERA: 10 Ha di cui 1,80 Ha

ETA’ DELLE VIGNE:60 anni

DENSITA’ DELLE VITI: 4500 per ettaro

TEMPO E METODO DI VENDEMMIA: Inizio Ottobre, tradizionale con cernita delle uve

HL DI VINO PER ETTARO: 70 hl per ettaro.

NUMERO BOTTIGLIE PRODOTTE: 5000

FERMENTAZIONE: Tradizionale con macerazione delle bucce a temperatura controllata (28-30 gradi) con utilizzo di lieviti selezionati. Durata di circa 12-15 giorni con 10 giorni di macerazione. Eventuale malolattica senza inoculo di batteri

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE: Colore rosso rubino con evidenti riflessi viola, al profumo complesso di buona intensità, sentori di frutta sciroppata, vaniglia e leggero tostato. In bocca asciutto, caldo, pieno, buona struttura e persistenza con tannini leggeri finali piacevoli, in buona armonia. Contenuto alcolico in media circa 14,5% Vol, acidità totale 5,70 x mille, Ph 3,50

DA BERSI: Vino con buone capacità di invecchiamento

CONSERVAZIONE E INVECCHIAMENTO: Conservare ad una temperatura di 14-16 °C e servire a 18-19 °C . Invecchiato 18 mesi in botte di rovere.

BICCHIERE CONSIGLIATO: Balon (bicchiere grande)

ABBINAMENTI: Primi robusti, piatti a base di carni, selvaggina e formaggio con media stagionatura, salumi

CURIOSITA’: "Nizza" è una denominazione del Barbera d'Asti Superiore prodotta in una zona ristretta altamente vocata, comprendente 18 comuni intorno a Nizza Monferrato, con regole estremamente rigide che riguardano sia il vigneto che il vino.
Tra questi paesi produttori del Nizza c’è anche Agliano Terme piccolo paesino confinante con Calosso. In questo comune noi abbiamo recentemente acquistato una vecchia vigna di Barbera. Ed è per questo che abbiamo pensato di chiamare questo vino “Foravia”, un vino un può fuori dai nostri schemi e comunque la vigna più lontana che abbiamo. Inoltre nonostante sia solo qualche collina più in là delle nostre in questa zona il vino acquista un carattere ed una struttura tutta sua.