a58c94579cfc075e9c485873c55eda0b NIZZA MONFERRATO (ASTI) – Debutta la nuova docg Nizza, che rappresenta l’eccellenza assoluta della Barbera.

Prodotta in 18 comuni (rispetto ai 169 complessivi della Barbera d’Asti) è stata imbottigliata per la vendemmia 2015 in circa 700 mila bottiglie, con una prospettiva di arrivare in una decina d’anni a 4 milioni e mezzo da una superficie complessiva potenziale di 720 ettari.

Il Nizza docg è stato presentato nell’omonima città dal presidente dell’associazione Gianni Bertolino e sarà festeggiato con una cena, con i 18 sindaci dei comuni coinvolti, preparata nella via storica centrale di Nizza da quattro chef stellati.

“E’ un vino prodotto con un disciplinare molto rigido, per garantire l’eccellenza, – ha spiegato Bertolino – con 100% uve Barbera. La resa per ettaro è limitata a 70 quintali per ettaro. Non facciamo concorrenza a Barolo e Barbaresco, ma il Nizza è un’eccellenza, un grande vino da lungo invecchiamento, destinato già oggi per il 50% all’export con ottimi riscontri in Usa, Svizzera, Giappone e Regno Unito.

La docg -ha concluso Bertolino – è il primo traguardo di un percorso iniziato nel 2000 con l’ottenimento della sottozona Nizza all’interno della denominazione di origine Barbera d’Asti Superiore. Un risultato che ha coinvolto 43 produttori che compongono l’associazione, che rappresentano il 95% della produzione”.(ANSA).

Articolo su ANSA.it http://www.ansa.it/canale_terraegusto/notizie/a_tavola_con_ansa/2016/07/01/debutta-nizza-docg-il-top-della-barbera_a32b1001-c7c0-4227-8d2f-f1a42fac654c.html

Ansa – Debutta Nizza docg, il top della Barbera